Albergo Diffuso Mannois – la Sardegna senza troppi turisti

Posted on 17 Mar 2015 | 1 comment


Albergo Diffuso Mannois – la Sardegna senza troppi turisti

Mannois in sardo vuol dire nonni, in una declinazione storicamente ampia, andando indietro per generazioni, i nonni intesi come avi. I nonni che, insieme ad un gruppo di proprietà immobiliari, hanno lasciato l’amore per la cultura, per l’ospitalità e per una terra che di carattere ne ha da vendere.

Questo post non avrà foto, ma screenshot del video che ho realizzato per loro di Mannois. Guai a pensare che scrivo perchè son clienti! Scrivo perchè è un posto in cui, dopo la produzione, ho avuto il privilegio di passare del tempo con la famiglia (Vittorio era ancora un poppante, quindi di facile gestione) e di goderne da cliente.

Bravi sono stati i proprietari, costruttori di professione, a ristrutturare l’Albergo Diffuso Mannois in maniera impeccabile, mantenendo viva l’atmosfera arcaica radicata nella cultura sarda, senza mai essere vetusta, anzi, creando un’angolo di paradiso di alto livello (ben al di sopra delle 3 stelle di cui si fregia) in cui si sposano i migliori servizi, la cura dei dettagli, una lungimirante filosofia alberghiera, ad uno degli angoli ancora sani della Sardegna. Siamo ad Orosei, solo un’ora a sud di San Teodoro, bel più blasonata ed inflazionata località turistica.

Schermata 2015-03-17 alle 07.09.51

Nonostante sia facile da raggiungere, non ha subito il turismo di massa, anzi, ha ancora molti tratti del Borgo che ha una sua vita a prescindere dall’afflusso estivo.

In quanto Albergo Diffuso, il Mannois si sviluppa in quattro blocchi principali, tutti raggiungibili a piedi l’uno dall’altro. In due si trovano le camere: pulitissime, belle, luminose, dotate di ogni comfort, arredate con quel minimalismo austero che valorizza ogni tratto cromatico, ogni elemento decorativo proprio della cultura sarda. Ogni dettaglio diventa capolavoro evocativo di una tradizione tanto antica quanto affascinante.

Schermata 2015-03-17 alle 07.09.45 Schermata 2015-03-17 alle 07.08.13

Nel blocco della reception trova spazio la sala colazioni, con una corte triangolare particolarmente intima, dove la sera è possibile godere di un’atmosfera elegante e conviviale per sorseggiare un aperitivo e godersi la meritata frescura.

Schermata 2015-03-17 alle 07.10.39

In un’altro blocco invece, posto nel piano alto comodamente raggiungibile in ascensore, un ristorante particolamente elegante, apprezzabilissimo visto che, per la natura stessa di Orosei, luogo ancora non svenduto al turismo, mangiare bene il pesce non è cosa affatto scontata, visto che la tradizione pastorizia continua a privilegiare le carni tutte. Qui si gode di un panorama probabilmente unico per Orosei, affacciandosi sul golfo e dominando tutta la vallata.

Schermata 2015-03-17 alle 07.09.33

I servizi che Mannois offre sono davvero molti e variegati. Ho apprezzato la presenza di una piccola auto elettrica per i tranfer dei clienti (e dei loro bagagli) in arrivo o in partenza. Le stradine strette di Orosei possono rappresentare una difficoltà non da poco per guidatori cittadini poco smaliziati.

Schermata 2015-03-17 alle 07.08.06

Altro dettaglio importante è la volontà di offrire ai propri ospiti un’esperienza non banale e sana del paese, attraverso la disponibilità di biciclette griffate Mannois, mezzo privilegiato per godere delle viuzze silenziose. Se poi si vuole andare al mare e qualche lieve pendenza può rappresentare un problema ci sono le bici elettriche (con pedalata assistita) che rendono particolarmente leggero e veloce ogni spostamento. A queste si sono affiancate nell’ultimo anno anche i Seegway (quegli aggeggi elettrici su due ruote, da guidare in piedi, che sfidano l’equilibrio quasi magicamente) ed un servizio di auto elettriche.

Schermata 2015-03-17 alle 07.09.00

Il mare è indiscutibilmente protagonista in Sardegna. A pochi chilometri da Mannois si trovano le spiagge protette come parchi in cui è possibile prenotare delle escursioni; Bidderosa, Berchida e altre mille calette dove il mare e la sabbia disegnano scenari indimenticabili e difficilmente paragonabili. Non da meno però il lido Mannois, il posto più vicino all’Albergo (8 minuti di bici) dove l’albergo offre ombrellone e sdraio ai suoi ospiti, con la presenza di un bar, attività varie da spiaggia ed una posizione poco affollata che gradisco tantissimo. Il mare, neanche a dirlo, è idilliaco.

Schermata 2015-03-17 alle 07.07.58 Schermata 2015-03-17 alle 07.07.42
Ecco, è qui che ho scoperto il gusto dell’ombrellone, della vita tranquilla familiare. Io, backpackers per natura, amante dei viaggi avventurosi (vuoi per il figlio, vuoi per la compagna che preferisce le stelle degli alberghi a quelle dei bivacchi all’aperto) qui a Mannois ho capito che il lusso, quello fatto di attenzioni genuine, è un modo di godere il tempo assolutamente legittimo.

1 Comment

  1. Complimenti per l’accoglienza e l’ospitalità’! Bellissima l’idea di recuperare con tanto gusto edifici del centro storico ridando loro l’antico sapore. Ottima la cena presso il ristorante dell’hotel Sa Turre: complimenti al cuoco Eugenio e alla Signora Talina per per i Maccarrones de busa al pesce. Una nota di merito al personale per gentilezza ed efficienza. Elisabeth e Mario

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *